Impresa Pro Patria con la Giana, Pordenone aggangiato

Finalmente la Pro Patria fa l’impresa: batte in trasferta sul neutro di Monza la Giana Erminio e si permette il lusso di sbagliare un penalty. Fa tutto capitan Serafini ritornato sui suoi standard agonistici dopo un periodo opaco. Al Brianteo i bustocchi erano attesi ad un appuntamento dal sapore di ultima spiaggia dopo ler deludenti prestazioni casalinghe con Como e Pordenone. I tigrotti usufruiscono nel primo tempo di ben due tiri dagli 11 metri grazie anche ad una maggior presenza in area avversaria cosa che mancava da diverse partite: Serafini dal dischetto trasforma al 21′ invece calcia molto male al 26′, i padroni di casa si vedono sventolare il cartellino rosso al 34′ dove Recino già ammonito tocca la palla con la mano e per l’arbitro è rosso. Nella ripresa ancora Guglielmotti (non capiamo perchè debba partire titolare? i conti non tornano…) causa il rigore che permette alla Giana di pareggiare, Guglielmotti sarà espulso per doppia ammonizione. I tigrotti finalmente con un secondo tempo all’altezza riescono a infilare la Giana con Serafini che toccato nell’orgoglio dopo la partita con il Como trova il pertugio giusto al 29’st per la rete della vittoria. Vittoria scaccia crisi? sarebbe anche ora ma niente facili entusiasmi. La scalata per la salvezza è ancora molto ardua, siamo solo agli inizi.

Annunci

0 Responses to “Impresa Pro Patria con la Giana, Pordenone aggangiato”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: