LE MOTIVAZIONI DELLA CONDANNA IN 1° DI ZOPPO

Sulle motivazioni della sentenza c’é poco da aggiungere, l’ambiente queste “cose” le ha sempre sapute…

FONTE INFORMAZIONEONLINE.IT
Sport
Tutte le news di Sport

LE MOTIVAZIONI DELLA CONDANNA A ZOPPO
Si intascava il denaro della società

BUSTO ARSIZIO – Assai disinvolta, diciamo così, la gestione societaria attuata da Giuseppe Zoppo al vertice della Pro Patria nel 2008 e 2009, allorché costruì, con l’amico Franco Ceravolo, una squadra ad alto livello tecnico (che fallì d’un soffio, come si ricorderà, la promozione in serie B), ma mandò in rovina le risorse della Società stessa; per cui é stato condannato, con l’accusa di bancarotta fraudolenta, a cinque anni di detenzione (Franco Ceravolo, “mente tecnica” della coppia, a un anno e quattro mesi).
 
“Era usanza di Zoppo – si legge nelle motivazioni  della sentenza con la quale il GUP Alessandro Chionna lo ha condannato – farsi addirittura consegnare gli incassi delle manifestazioni in contanti, senza neppure versarli in banca.
Ed emise più assegni a proprio favore, di varia e non trascurabile entità”.
 
Nel maggio 2009, venne arrestato dalla Guardia di Finanza.

Giorgio Romussi
pubblicato il: 15/07/2011

Annunci

0 Responses to “LE MOTIVAZIONI DELLA CONDANNA IN 1° DI ZOPPO”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: