14 PROVVEDIMENTI A CARICO DEGLI ULTRAS

Pugno duro della Questura di Lecco
verso gli ultras che, con i loro scontri,
caratterizzarono il prepartita tra la
squadra lariana e la Pro Patria (0-1 il
finale) disputata lo scorso 13 febbraio
allo stadio “Rigamonti-Ceppi”. Sono
ben 14 i tifosi tigrotti per i quali le
forze dell’ordine hanno spiccato una
diffida, il cosiddetto “daspo”; lo ha
comunicato la stessa Questura in una
conferenza stampa che si è svolta
questa mattina, venerdì 17 giugno.
Gli scontri erano scoppiati dopo
l’arrivo dei tifosi bustocchi alla
stazione di Lecco: di fronte si
trovarono – secondo quanto ricostruito
dalla Polizia – una quarantina di
ultras della Pro Patriae un gruppo
altrettanto consistente di supporters
blucelesti. Ne scaturì una rissa
piuttosto violenta, sedata con fatica
dagli agenti intervenuti (due poliziotti e
un carabiniere feriti).
La successiva indagine, coordinata dai
responsabili della Questura di
Lecco e dal Commissariato di
Busto,ha portato al riconoscimento
dei partecipanti allo scontro e ha
portato all’emissione dei daspo, alcuni
dei quali hanno colpito anche tifosi del
Lecco.
17/06/2011
sport@varesenews.it

Annunci

0 Responses to “14 PROVVEDIMENTI A CARICO DEGLI ULTRAS”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: