CONTINUA LA TERRA DI CONQUISTA

PROPATRIA                             RODENGO SAIANO                    0      –         2

Reti: Altobelli (R) al 85′, Cazzamalli (R) al 92′

PROPATRIA-Andreoletti,Marchetti,Zanetti,Nossa,Benedetti dal 81′ Artuso,Cristiano dal 41′ Janvier,Calzi,Bruccini,Dell’Acqua dal 66′ Nocciola,Serafini,Aloe.ALL.Novelli
RODENGO SAIANO-Pedersoli,Marchesini,Belotti,,Colombo,Cassaro,Meduri,Cazzamalli,Martinelli dal 72′ Tabanelli,Altobelli,Ligori dal 77′ Coppiardi,Prandini dal 63′ El Kamck.ALL.Piovani

Busto Arsizio-Al Carlo Speroni si gioca sotto la pioggia, ma il terreno è in discrete condizioni. In questa settimana si registra l’intenzione ? del nuovo patron Pattoni di lasciare la società per dare spazio a nuovi imprenditori milanesi ?. Dopo 10′ di studio è la Propatria a farsi minacciosa in avanti; al 20′ Zanetti su azione di calcio d’angolo di testa realizza ma l’arbitro non convalida per fallo di sfondamento del centrale tigrotto. Poi qualche minuto dopo sono i bresciani a reclamare per un fallo di mano in area bustocca, ma l’arbitro lascia proseguire. Al minuto 40 Novelli si vede costretto a cambiare Cristiano toccato forte in precedenza inserendo la punta Janvier; nei minuti finali si registra al 42′ Bruccini che ci prova dalla distanza, ma il suo tiro non trova la porta, sebbene sia un bel tiro.
Nella ripresa la partita è avara di azioni in area da ambo le parti; la partita regala emozioni soprattutto da tiri della distanza. Al 48′ è Altobelli per i bresciani a rendersi pericoloso con un diagonale che finisce alto, poi sono i bustocchi qualche minuto più in là da azione di calcio d’angolo, ma il suo colpo di testa è troppo schiacciato. Sempre da fuori area è Marchetti a saettare, Pedersoli respinge con difficoltà in 2 tempi. Al 70′ un tiro cross dei bustocchi non è sfruttato da Serafini prima e Nocciola poi. Appena fuori area è Nocciola dopo qualche minuto a scagliare un tiro potente sul primo palo, la palla è deviata in corner dal portiere. Il predominio territoriale è della Propatria, anche come incisività i padroni di casa dimostrano mordente, ma carenti e croniche le difficoltà in zona realizzativa. Ma negli ultimi 10′ la Propatria crolla; al 85′ una punizione calciata da Altobelli da 30 metri viene deviata in rete per il vantaggio bresciano, Andreoletti abozza la parata ma non riesce a trattenere la palla che si infila in rete, il portiere ha responsabilità sul gol. Ma la partita non finisce qui, al 2′ di recupero Nossa atterra Coppiardi in area e l’arbitro concede il penalty che Cazzamalli trasforma. I bresciani hanno anche la palla della 3^ rete ma sciupano in contropiede.
La Propatria non riesce più a vincere in casa dopo le partenze di Ripa e Sarno, dopo aver vinto nel girone di andata 7 partite su 7 un’altra sconfitta fa riflettere sulla tenuta anche mentale dell’organico biancoblu. Oltre agli evidenti problemi tecnici in avanti, ai tigrotti manca anche il carburante. Nonostante tutto i bustocchi dopo il girone di andata folgorante nei risultati e con i complessi problemi societari reggono al 2° posto. Il Rodengo Saiano squadra solida con un gioco “semplice” con 2 tiri in porta incamera 3 punti dallo Speroni che si conferma terra di conquista.

Arbitro: Rocca di Foggia (Giampietruzzi,Di Carlo)

Ammoniti: Zanetti,Bruccini,Nossa,Martinelli,Meduri,Marchesini

Angoli: 5,2

Spettatori: sotto i 1000

Zaffaroni Fabio

Annunci

0 Responses to “CONTINUA LA TERRA DI CONQUISTA”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: