LA FINANZA A CACCIA DEI BILANCI

BUSTO ARSIZIO
Pro Patria, Guardia di Finanza a
caccia dei bilanci
Gli uomini della compagnia di Busto
hanno perquisito gli uffici di Pattoni e
della società che fa capo ai Tesoro. I
nuovi compratori tra il pubblico?
| Stampa | Invia | Scrivi
I bilanci della Pro Patria entrano
nel mirino della Guardia di
Finanza di Busto Arsizio. Nei giorni
scorsi personale delle Fiamme Gialle di
Busto Arsizio ha fatto visita alla
residenza di Massimo Pattoni e alla
sede di una delle società di Savino
Tesoro in cerca di documenti per
effettuare una verifica fiscale. Il
fascicolo aperto dalla Procura di Busto
Arsizio produce i primi effetti dopo le
tante polemiche dei mesi scorsi e i
tanti misteri celati dietro il
passaggio di proprietà delle
quote societarie dell’Aurora Pro
Patria, una società presa dopo un
fallimento per bancarotta fraudolenta
due anni fa (l’immagine si riferisce al
maggio 2009) e ora di nuovo
protagonista di un’idagine effettuata
dalla gdf bustocca. Poco altro è
trapelato dall’ambiente societario.
Dell’amministratore unico della società
non si sente più parlare da qualche
giorno. Dopo le liti con squadra,
presidente e staff, dopo i fischi
dei tifosi, dopo l’occupazione
dello stadio e dopo l’invito a farsi
da parte del sindaco Farioli ancora
non c’è una nota ufficiale di Pattoni
come perdura il silenzio da parte di
Savino Tesoro. Che l’agente
immobiliare non abbia i numeri per
poter andare avanti lo si era già capito
da un pezzo ma il beneficio del dubbio
è stato concesso anche dalle
istituzioni, almeno all’inizio. Dopo circa
tre mesi, infatti, sui conti correnti dei
dipendenti non si è visto praticamente
nulla e nonostante questo nessuno,
tranne un paio di pezzi pregiati del
parco giocatori, se n’è andato
continuando a giocare fino a ieri sera,
contro la Pro Vercelli.
L’ultima speranza, prima che il
fallimento si mangi tutto quello che
rimane, è il nuovo salvatore della Pro,
l’ennesimo papa straniero che non
vuole uscire subito allo scoperto per
prendere in mano la tradizione
calcistica di Busto sperando che sia la
volta buona. Pare che, ieri sera, oltre
ai tanti osservatori ci sarebbero stati
anche i diretti interessati all’acquisto
della società (e dei suoi debiti) o
almeno loro emissari.
7/03/2011
o.m.orlando.mastrillo@
varesenews.it

Annunci

0 Responses to “LA FINANZA A CACCIA DEI BILANCI”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: