LO SPERONI TERRA DI CONQUISTA

 

PROPATRIA                                   CANAVESE                      1      2
Reti al 37′ su rigore Beretta(C), 55′ Janvier(PP), 67” Curcio (C)
PROPATRIA-Andreoletti,Marchetti,Nossa,Zanetti,Benedetti,Cristiano,Justino,Bruccini,Cortesi dal 79′ Polverini,Pacilli dal 66′ Aloe, Janvier dal 85′ Nocciola. ALL.Novelli
CANAVESE-Pascarella,Sandrone dal 60′ Moretto ,Rozzio,Vettori,Gennaro,Temperino dal 81′ Porta,Cristini,Gentile,Mauri,Curcio dal 78′ Scotti,Beretta.ALL.Tonino
Busto Arsizio – Acque agitate in casa biancoblu, dove si attendono da mesi ancora gli stipendi per la maggioranza dei giocatori, e ogni giorno è “lotta” per la sopravvivenza, in settimana è prevista la visita della Covisoc, sono previste sanzioni grosse.  Si gioca in una giornata che alterna cielo coperto a pioggia. Si confrontono 2 squadre “bersagliate” da punti di penalizzazione (-6 Canavese, -4 Propatria); ai padroni di casa mancano Serafini e Som che scontano la squalifica per i piemontesi non fanno parte della partita Carretto, Conrotto espulsi nella partita di mercoledì con il mister Rossi e che quindi anch’essi scontano una giornata di squalifica. I tigrotti sono alla ricerca dei 3 punti per confermarsi al vertice della Classifica in quanto i punti di penalizzazione sono sempre in agguato.
L’avvio di partita parla bustocco, è Benedetti ha scagliare un tiro dalla distanza al 5′, il difensore si coordina bene e il suo destro incoccia il palo esterno, dopo qualche minuto su una incursione in area di Bruccini, la Pro va vicino al gol,  Al 26′ è la Canavese a presentarsi in area tigrotta: Curcio lavora bene la palla in area, si presenta davanti al portiere in uscita, ma il suo tiro è intercettato da Andreoletti che ferma il tiro sulle gambe. I tigrotti fanno il gioco ma al 38′ un azione in area bustocca viene intercettata la palla sulle mani dalla difesa, l’arbitro su insistenza dei piemontesi decreta il rigore. Beretta si presenta sul dischetto e con un potente bolide  realizza alla destra del portiere.
Nella ripresa i tigrotti partono a testa bassa, al 52′ Cortesi ci prova da 30 metri con un tiro potente, il portiere mette sulla traversa e poi in corner; dopo 3′ ancora Cortesi su punizione dalla distanza ci prova, il portiere respinge male e Janvier è in agguato e in area piccola la mette nel sacco, per il pari. Ma la Canavese non ci sta e nel giro di qualche minuto prima si rende pericolosa in area tigrotta e al 67′ arriva ancora al vantaggio: Curcio di testa svetta più in alto di tutti e su una difesa piazzata male, spizzica bene in rete sul 2° palo. La Pro recrimina dopo 2′ del vantaggio piemontese, per un fallo di mano della difesa ospite in area, l’arbitro a 2 passi lascia correre. Poi la partita non ha sussulti se non qualche tiepido assalto, con ben 6′ di recupero. Per la Propatria seconda sconfitta consecutiva interna, si sente sempre di più la mancanza di una punta vera, ma i problemi societari limitano alla “grande” il rendimento della squadra, lo Speroni è terra di conquista, anche la Canavese con 3 tiri in porta porta a casa 3 punti.
ARBITRO-Saia di Palermo (1° ass.Albino, 2° ass.Buondonno)
AMMONITI-Temperino,Cristiano,Sandrone,Curcio,Gennaro
CORNER 8,2
Spettatori sul migliaio
Zaffaroni Fabio

 

Annunci

0 Responses to “LO SPERONI TERRA DI CONQUISTA”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: