UNA PROPATRIA TANTO CUORE MA SOPRATTUTTO CERVELLO BATTE LA TRITIUM

PROPATRIA – TRITIUM 3 2 Reti: Dionisi(T) al 30′,Lenzoni(T) al 43′(T),Ripa(P)al 51’58’,Nossa al 54′, Propatria-Anania,Marchetti,Som,Calzi,Zanetti,Nossa,Sarno dal 69’Nocciola,Justino dal 54′ Pacilli,Ripa,Bruccini,Serafini dal 30′ Sala. Tritium-Pansera,Martinelli dal 79′ Bortolotto R.,Riva,Corti,Teso,Dionisi,Bortolotto E.,Daldosso,Lenzoni,Sinato dal 65′ Spampatti,Chimenti dal 65′ Floriano. Busto Arsizio – La partita clou del girone A si gioca al Carlo Speroni. Per i tigrotti è appena trascorsa una settimana di fuoco con il Patron Tesoro che minaccia la messa in liquidazione della Società di Via Cà Bianca. Le dichiarazioni del fine settimana di Tesoro troveranno soluzione? Venerdì prossimo, termine ultimo in cui secondo Tesoro avvierà l’iter. Prima della partita i tifosi bustocchi fuori dalla Stadio hanno manifestato con un lungo striscione contro la proprietà.Si gioca sotto una pioggerellina autunnale; i biancoblu tengono le redini dell’incontro per la prima mezz’ora, poi al 29′ l’azione decisiva dell’incontro: da azione viziata da fuorigioco, Sinato viene atterrato in area da Anania che determina rigore per gli ospiti e l’espulsione per Anania. Novelli si vede costretto a sostituire Serafini con il portiere di riserva Sala (3° portiere). Chimenti dal dischetto realizza con una sassata. La Propatria reagisce ma a 2′ dal termine del tempo subisce la replica della Tritium: azione sulla sinistra ad opera che mette in area bustocca, di testa Lenzoni la mette nel sacco, Sala abbozza la parata ma non riesce a respingerla. Nella ripresa nel giro di 10′ i tigrotti ribaltono il risultato: al 6’s.t. Ripa su assist di Sarno realizza. Ma la Propatria spinge sull’acceleratore dopo solo 2′ Nossa di testa su azione di calcio d’angolo trova il pareggio. Passano ancora 2′ e dopo una azione insistita in area della Tritium, Bortolotto trattiene al momento del tiro in area piccola, l’arbitro decide per il rigore e l’espulsione quando la palla è già finita in rete. Dal dischetto Ripa realizza. E’ l’allenatore Vecchi che rimedia l’espulsione al 70′. Alla distanza esce la Tritium, il portiere Sala compie una parata alla disperata in uscita all’80’. Nei minuti di recupero 5’+1′, Ripa prima viene ammonito non “pago” rimedia un altro giallo ed espulso. Una Propatria tutta cuore ma non solo, soprattutto con la testa, gli uomini di Novelli sono un gruppo compatto in grado di resistere alle difficoltà e oggi è stato un banco di prova, superato. La Tritium si dimostra un organico compatto, quando trova spazi impensierisce le difese. Espulsioni: Anania,Bortolotto E.,Ripa Ammonizioni: Calzi,Sala,Corti,Chimenti,Teso Arbitro-Barbeno di Brescia,Vigo di Acireale,Drago di Agrigento Spettatori 1200

Zaffaroni Fabio

Annunci

0 Responses to “UNA PROPATRIA TANTO CUORE MA SOPRATTUTTO CERVELLO BATTE LA TRITIUM”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: