IL PAGELLONE DEL LUNEDI

GIAMBRUNO 6.5 Gioca a spot e non sbaglia un colpo. Il Como ci prova seriamente una sola volta con una punizione di Goretti. Lui vola con due mani nel sette e salva

DEL GROSSO 5.5 Non sbaglia nulla nella fase difensiva, ma si limita a questo e si adegua al grigiore generale

PIVOTTO 6 Risolve col mestiere un paio di situazioni scabrose. Spesso è lui a dover far ripartire la squadra con lanci alla “sperandio”. E’ questo dice tutto su questa squadra

CHIECCHI 5 Cervellotico ogni volta che è chiamato al disimpegno. Non dà sicurezza

BARBAGLI 5.5 E’ la fotocopia sinistra di Del Grosso. Si limita a vivacchiare

BRUCCINI 5 Spaesato nel ruolo di esterno.

PASSIGLIA 5 Passolento, troppo lento. Anziché vivacizzare addormenta il gioco come si dovrebbe fare solo una volta in vantaggio di tre gol

LOMBARDI 6 E’ l’unico che svuota i polmoni a suon di corse e rincorse. Non ha la lucidità giusta al momento dell’ultimo passaggio, ma chiedergli anche di segnare sarebbe davvero ingiusto

SERAFINI 5 Le leve sono lunghe e lente. Ha il tocco del giocatore di categoria superiore, ma in questo momento più che la ciliegina sulla torta e una palla al piede.

RIPA 4 Finisce la partita senza più fiato, ma mica perché corre e si danna l’anima. Tutta l’aria che ha nei polmoni la spreca per reclamare falli che non esistono e lamentarsi dei compagni per passaggi che lui, solo lui, ritiene sbagliati

PACILLI 5 E’ in fase calante. Ci mette sempre la corsa, ma non salta più l’uomo e questo rende la Pro prevedibile e disarmata

MELARA 4 Impresentabile. Anche contro il Como tenta dribbling e fughe che non gli riescono più dalla passata stagione

RINALDI 5 Per fortuna che il Como in attacco soffre di anemia. Appena entrato riesce comunque a complicarsi la vita

SARNO 6 Un filo, ma giusto un filo, sopra il nulla dei compagni di squadra. Molto bello il dai e vai con Ripa. Poi crede di poter risolvere la gara da solo e viene fuori il Sarno che conosciamo: geloso del pallone finché non glielo soffiano gli avversari

COSCO 6 Questa Pro non ci piace, non tanto sotto il profilo tattico, ma quanto sotto l’aspetto psicologico. Dalla sua, gli va riconosciuto il coraggio di tenere in panca fantasmino Baù

Annunci

0 Responses to “IL PAGELLONE DEL LUNEDI”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: