CHI E’ CAUSA DEL SUO MALE

Diciamolo subito, così non verremo tacciati di disfattismo: il secondo gol del Figline era da annullare. Ma qui non c’è domenica senza recriminazione. E le lacrime profuse a volontà hanno il medesimo effetto del fumo negli occhi: limitano la visuale su una squadra che, se non gioca contro il la prima della classe o non incassa un bel ceffone, trotterella in campo come la Vispa Teresa in mezzo a un bel prato a caccia di farfalle. Prendiamo la partita di ieri contro il Figline: la squadra di Torricelli è neofita della categoria, il blasone non regge il confronto con quello biancoblù, gli stipendi (a quanto pare) latitano da mesi e la sua storia recente parla di una cavalcata partita pochi anni fa dall’Eccellenza. Eppure Torricelli, il falegname di Carate Brianza, mette in campo undici peperini, disegnando un rombo scolastico a centrocampo che irretisce giocatori che hanno segnato tre gol a Buffon, che hanno fatto la B e che hanno un bagaglio d’esperienza superiore a tutto l’undici toscano (visto che Chiesa non era nemmeno in panca). Come è possibile star qui ad attaccarsi a una (scellerata) decisione arbitrale a due minuti dal termine, quando per 88 minuti abbiamo assistito a una squadra scarica, incapace di fare un tiro in porta degno di finire nel tabellino e di produrre gioco?

Eppure questo è l’andazzo che va avanti dall’inizio dell’anno: ad ogni passo avanti (vedi Novara) c’è subito il salto indietro. Altro che tigrotti, qui sarebbe meglio parlare di gamberi. Infatti si becca sempre gol da pesci (giusto per restare in campo ittico): Sorrento, Benevento, Novara, Perugia, Crema, Figline (all’andata). Non è possibile che sia solo e sempre colpa della sfortuna. Prendiamo ad esempio il famoso “cul de Sacchi”. Senza scomodare gli dei del pallone, ma la fortuna uno se la deve conquistare e la sfiga la si sconfigge tirando fuori palle e carattere. Sempre: con il Novara come col Figline.

Annunci

0 Responses to “CHI E’ CAUSA DEL SUO MALE”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: